Microbiome make-up legato al rischio di perdite intestinali in persone con psoriasi

Precedenti ricerche hanno scoperto che la composizione dei batteri nell’intestino umano rientrano in tre modelli principali, noti come enterotipi.

Utilizzando il sequenziamento 16s rRNA per analizzare il microbioma di 52 pazienti affetti da psoriasi, gli scienziati hanno identificato una composizione di batteri intestinali psoriasici di base significativamente diversa da quella degli individui sani.

I pazienti affetti da psoriasi hanno mostrato aumenti di Faecalibacterium e Bacteroides inferiori, ha scoperto il team di ricerca, una collaborazione tra più istituzioni con sede in Spagna.

Scrivendo in Rapporti scientifici, i ricercatori hanno anche scoperto che i pazienti classificati come appartenenti all’enterotipo 2 (caratterizzati da batterioidi inferiori, con una predominanza di Prevotella) avevano una probabilità molto più elevata di (“intestino che perde”) rispetto ad altri enterotipi. La permeabilità intestinale è associata a uno stato infiammatorio più elevato e consente la traduzione batterica (BT) nel flusso sanguigno, hanno spiegato i ricercatori.

“Lo studio del microbioma intestinale e dell’enterotipo mostra fin dalla prima volta uno specifico” microbioma intestinale psoriasico “che differisce chiaramente da quello presente nella popolazione sana”, ha commentato il coautore Dr. Empar Chenoll di Biopolis SA, Valencia Spagna, una divisione di ADM.

” Abbiamo visto che il microbioma psoriasico era più diversificato rispetto alla popolazione sana, mostrando un aumento della presenza del genere Faecalibacterium e una diminuzione dei Bacteroides, che sono stati precedentemente associati a infiammazione e diversi disturbi della pelle.

“Analizzando le differenze all’interno di diversi enterotipi, i nostri risultati suggeriscono che i pazienti psoriasici con una presenza rilevante di Prevotella nel microbioma intestinale (enterotipo 2) e un rapporto inferiore di Bacteroides/Faecalibacterium, possono essere più inclini a BT”, ha aggiunto Chenoll.