Giovanna di Navarra

Giovanna di Navarra, francese Jeanne de Navarre, (nato c. 1370-morto 9 luglio 1437, Havering atte Bowe, Essex, Ing.), moglie di Enrico IV d’Inghilterra e figlia di Carlo il Cattivo, re di Navarra.

Nel 1386 Giovanna era sposata con Giovanni IV (o V), duca di Bretagna; ebbero otto figli. Giovanni morì nel 1399 e Giovanna fu reggente per suo figlio Giovanni V (o VI) fino al 1401. Durante il suo esilio (1398-99), il futuro Enrico IV risiedette con Giovanna e il duca di Bretagna, e forti affetti si svilupparono tra Enrico e Giovanna. Dopo la morte del marito nel novembre 1399, Giovanna ebbe un matrimonio per procura con Enrico nell’aprile 1402; Enrico tornò in Inghilterra con Giovanna nel 1403, e furono formalmente sposati. Gli inglesi disapprovavano la sposa francese di Enrico e diffidavano dei favoriti stranieri di Giovanna alla corte di Enrico. Anche molti francesi disapprovarono il matrimonio. Dopo la morte di Enrico nel 1413, Giovanna ricevette una rendita, ma, a causa di un’attiva politica anti-francese in Inghilterra, fu accusata di stregoneria nel 1419, imprigionata e negata l’accesso alle entrate della sua dote. Fu rilasciata nel 1422 e il resto della sua vita fu tranquillo.